Canoaverde

CANOAVERDE

logo-quadrato-trasparenteAPS_resize_1

CANOAVERDE APS è un’associazione senza scopo di lucro iscritta al Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale. È stata fondata nel 1991 come circolo di Legambiente e nel 2017 ha aderito anche a FICT Federazione italiana canoa turistica. CANOAVERDE è “un’associazione ambientalista e pacifista, opera a favore di una società basata su di un equilibrato rapporto uomo natura, per un modello di sviluppo fondato sull’uso appropriato delle risorse naturali e umane e per la difesa dei consumatori e dell’ambiente, per la tutela delle specie animali e vegetali, del patrimonio storico e culturale, del territorio e del paesaggio”. Attraverso l’organizzazione di escursioni, raduni, iniziative culturali e formative CANOAVERDE promuove in particolare l’uso del kayak quale mezzo ecocompatibile per escursioni in mare e nelle acque interne, diffonde le conoscenze e sostiene la tutela degli ecosistemi acquatici.

Servizi

La Sede è dotata di servizi igienici, di spogliatoi e stipetti, è possibile il rimessaggio dei kayak di proprietà così come l’utilizzo di kayak sociali.


    Modulo di Contatto


    Ho letto l'informativa e autorizzo il trattamento dei dati secondo quanto riportato nellaPrivacy Policy
    Autorizzo l'invio di comunicazioni commerciali (facoltativo)

    Contatti

    Buone pratiche

    Scopri le buone pratiche messe in atto da “Canoaverde”

    • Supporto alla biodiversità Protezione qualità dell’acqua (implementazione pratiche alternative meno inquinanti)
    • Utilizzo di apparecchiature elettriche ad elevata efficienza energetica (es. lampade led, regolatori intensità, ecc.)
    • Educazione/Informazione dei turisti e clienti su sostenibilità ambientale e sociale Attività di divulgazione e/o formazione alla sostenibilità per i cittadini
    • Raccolta differenziata (carta, plastica, vetro, compostaggio) Utilizzo/Fornitura di prodotti sfusi Smaltimento responsabile di rifiuti pericolosi (es. batterie, vernici, ecc.)
    • Donazioni a enti di beneficenza o ONG Partecipazione a programmi di inclusione e solidarietà Partnership con organizzazioni benefiche
    • Utilizzo di fornitori locali
    Mappa di sostenibilità

    Il centro canoa ha intrapreso la strada per un supporto e allineamento ai seguenti Obiettivi di sviluppo sostenibile. Gli SDG appresentano una mappa dei valori a cui far riferimento per costruire un turismo sostenibile.

    Eventi

    Come ormai da moltissimi anni, CANOAVERDE APS offre un programma di iniziative vasto e articolato. Nella stagione più fredda iniziamo con alcune escursioni a piedi, per conoscere la nostra Liguria, coinvolgere nuove persone e favorire l’affiatamento del gruppo. In questa stagione organizziamo anche alcuni incontri serali in sede, con lo scopo di fornire strumenti culturali a chi vuole avvicinarsi al kayak da mare o, per chi già lo pratica, desidera migliorare la propria conoscenza sulla meteorologia, i nodi, i viaggi o la storia del kayak, ecc… Le escursioni in kayak e i raduni sono il nostro pezzo forte! Dalle brevi escursioni in giornata nei luoghi più belli della Riviera, fino ai raduni di 3 o 4 giorni, più impegnativi, anche fuori regione. Queste iniziative sono gestite da istruttori, tecnici di base o canoisti esperti, sempre condotte in completa sicurezza e rivolte a chi ha già qualche esperienza di kayak da mare. Non manca l’impegno ambientalista: ogni anno, a fine maggio, organizziamo l’operazione spiagge pulite, evento promosso da Legambiente che ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini al rispetto del litorale e partecipiamo a progetti di citizen science per la conoscenza e la tutela dell’ecosistema marino e costiero. Attualmente stiamo collaborando per un monitoraggio della qualità del nostro mare, promosso dall’Università di Genova e che riguarda il rilevamento della presenza dei frutti della Posidonia oceanica. Rimandiamo al nostro calendario alla pagina:

    febbraio, 2024

    Tutta l’area del Porticciolo è ZTL zona a traffico limitato: l’accesso con i mezzi motorizzati privati, controllato da telecamere, è possibile solamente con apposito permesso e avviene da via Oberdan/largo Edilio Pesce/via Felice Gazzolo. In bicicletta l’accesso è libero e una volta arrivati potete lasciare il vostro mezzo nel cortile o all’interno della sede. Per raggiungere CANOAVERDE è sconsigliato l’uso dell’automobile, anche per la difficoltà di trovare parcheggio nelle vicinanze. Chi arriva da fuori Genova deve comunque uscire al casello autostradale di Genova Nervi e percorrere verso levante tutto corso Europa. Comodo e piacevole, invece, è arrivare in treno perché dalla stazione di Nervi si percorre per circa 800 metri verso ponente la passeggiata a mare Anita Garibaldi fino al Porticciolo e lì si imbocca via Ganduccio. Oppure si possono usare i bus AMT, fermata largo Edilio Pesce/via Oberdan, delle linee 15, 17 (in arrivo dal Centro e dalla stazione Genova Brignole), n2, 607, 516 e 517 a un centinaio di metri dal Porticciolo.

    Comments are closed.